Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

 
Home Page Pinterest   Twitter   You Tube   English version   
CREARE E GESTIRE L'IMPRESA | SVILUPPARE L'IMPRESA | INFO ECONOMICA | TUTELARE L'IMPRESA | PROMOZIONE DEL TERRITORIO
Finanziamenti
Estero
Formazione
Apri un'impresa

Camera, FRANCO BOSI è il nuovo Presidente

«Sono onorato dell’incarico di cui sono stato investito e ringrazio della fiducia che mi viene rivolta - le prime parole espresse da Franco Bosi - il rappresentare l’intero sistema produttivo pavese mi inorgoglisce e, al tempo stesso, mi carica di responsabilità. Esprimo un sincero ringraziamento a chi mi ha preceduto e al proficuo lavoro svolto a sostegno delle imprese pavesi e del nostro territorio ».
«Conosco le difficoltà che Pavia ha attraversato e che sta ancora vivendo
- ha aggiunto il neo Presidente - per questo ritengo necessario avviare un nuovo capitolo per la Camera di Commercio. Ce lo impongono la situazione economica e le riforme avviate dal governo. Un’azione che deve essere ispirata alla progettualità e ancora di più alla coesione e al coinvolgimento di tutte le associazioni di categoria».
«Dopo un gennaio segnato dall’ascolto delle parti sociali, dallo studio dei rapporti e delle analisi, insomma dalla piena conoscenza del quadro economico complessivo di Pavia - ha spiegato - i lavori della nostra Camera di Commercio si avvieranno all’insegna della trasparenza, della concretezza e della efficienza ».


Prima dell’insediamento del nuovo consiglio che, a porte chiuse, ha provveduto all’elezione di Franco Bosi, l’assessore regionale Mario Melazzini ha portato i saluti di Regione Lombardia: i consiglieri sono stati nominati con decreto del presidente Maroni del 9 dicembre scorso. “Credo fortemente nel ruolo insostituibile delle Camere di Commercio – ha detto l’assessore Melazzini – e il percorso di rimodulazione di questi enti intermedi deve semmai portare ad un loro ruolo ancora più centrale per le imprese.  La Lombardia è un esempio virtuoso e Pavia è l’ente camerale migliore rispetto a quanto restituisce alle imprese”.

Con questa nomina la Camera di Commercio di Pavia, istituzione pubblica dedicata a sostenere lo sviluppo dell’intero sistema imprenditoriale e la competitività del territorio e deputata alla tenuta dell’anagrafe degli operatori economici, si accinge a gestire una fase importante di cambiamento secondo le linee della riforma attualmente in discussione nelle aule parlamentari.

Innanzitutto la nuova gestione politica dell’Ente dovrà cimentarsi con la decisione già passata con decreto governativo di tagliare del 35% nel 2015 le entrate da diritto annuo (il tributo dovuto da ciascuna impresa iscritta nel Registro delle Imprese ammonta in media a 120 euro per impresa). Un taglio che dovrà poi passare al 40% nel 2016 e al 50% nel 2017. Con la rinuncia a  2,5 milioni di incassi si intensificheranno gli interventi di razionalizzazione della struttura (già avviati per esempio con la chiusura delle due sedi decentrate di Vigevano e Voghera) e verranno definiti obiettivi di aiuto alle imprese e al territorio innovativi, incentrati sull’assistenza diretta più che sugli incentivi finanziari. 


Uno degli impegni della nuova Giunta (che sarà eletta all’interno del neo Consiglio il prossimo mese di gennaio) sarà quello di formulare, sotto la guida del Presidente Bosi e con il supporto delle associazioni degli imprenditori, un programma di iniziative coerente con la missione di sostegno allo sviluppo economico attribuita dalla Legge 580/93, rispondente alle richieste di aiuto provenienti dai vari settori economici e con uno sguardo attento ai delicati equilibri economico- finanziari della struttura determinati dai provvedimenti governativi. 

Una programmazione che sarà basata su una puntuale rilevazione delle priorità espresse dalla comunità economica pavese rappresentata all’interno del Consiglio. Altri cambiamenti saranno da gestire a seguito dell’approvazione della riforma del sistema camerale che prevede l’accorpamento delle Camere di Commercio di medie dimensioni ed un aggiornamento delle funzioni e dei compiti assegnati all’Ente.






CAMERA DI COMMERCIO DI PAVIA

 

CONSIGLIO CAMERALE 2014/2019

 

ELENCO CONSIGLIERI
BARBIERI CARLAsettore Commercio
BARTOLINI ANDREAsettore Credito e Assicurazioni
BENSI GIANFRANCOsettore Agricoltura
BIANCO GIUSEPPE FABIOsettore Commercio
BOSCHETTI MARIALISAsettore Artigianato
BOSI FRANCO CLAUDIOsettore Industria
BRAVI GIANCARLOsettore Cooperative
CARACCIOLO FRANCESCOsettore Industria
CARVANI MAURIZIO LAUROsettore Trasporti e Spedizioni
COCCINO LOREDANAsettore Artigianato
DEL GIUDICE FABIOConsulta delle Professioni
FERRARA DANIELAsettore Industria
FERRETTI PIETROsettore Commercio
GALLONETTO ROBERTOsettore Artigianato
GIANNELLI FABRIZIOsettore Servizi alle Imprese
MACCARINI ALBERTOsettore Artigianato
MAGA ELENA RITAsettore Organizzazioni Sindacali
MERLINO GIOVANNIsettore Turismo
MORETTI ANTONELLAsettore Servizi alle Imprese
PALONTA MARIA CRISTINAsettore Commercio
PERVERSI RENATOsettore Artigianato
RIGHINI ALBERTOsettore Industria
RONCALLI GIOVANNIsettore Agricoltura
RUIZ DE CARDENAS NICOLA        settore Servizi alle Imprese
SCARANO RENATOsettore Commercio
SPADINI MARIOsettore Associazioni dei Consumatori       
VARCO MARIELAsettore Servizi alle Imprese
VULLO LUCIA settore Industria