Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

 
Home Page Pinterest   Twitter   You Tube   English version   
CREARE E GESTIRE L'IMPRESA | SVILUPPARE L'IMPRESA | INFO ECONOMICA | TUTELARE L'IMPRESA | PROMOZIONE DEL TERRITORIO
Finanziamenti
Estero
Formazione
Apri un'impresa

RItardi nel rilascio delle carte tachigrafiche derivanti dalle misure di contenimento dell'epidemia Covid-19

In relazione ai ritardi nel rilascio delle carte tachigrafiche derivanti dalle misure di contenimento dell'epidemia Covid-19, Il Ministero dell'Interno ha stabilito che non sarà applicata alcuna sanzione al conducente che abbia effettuato le registrazioni manuali come previsto dall'art. 35 del Regolamento UE 165/2014 e che esibisca ricevuta dell'istanza di rilascio o rinnovo con data successiva al 23 febbraio 2020.

La disposizione richiamata è in linea con le raccomandazioni della Commissione Europea che ha sottolineato la necessità di tener conto delle circostanze eccezionali a cui gli Stati membri sono esposti durante l'attuale crisi, stimolando un approccio di tolleranza, limitatamente al periodo interessato dalle norme di contenimento della pandemia.

Avviso importante:

Qualora sia necessario rinnovare o sostituire la carta, il conducente  - in caso di controlli - deve essere in grado di dimostrare l'avvenuta presentazione della relativa richiesta di rinnovo/sostituzione.

Inoltre nel periodo di emergenza sanitaria la carta scaduta non deve essere restituita alla Camera di Commercio, ma deve essere conservata a bordo per essere esibita su richiesta delle autorità di controllo.

Circolare Ministero dell'Interno - marzo 2020 (pdf 260 kb).