Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

 
Camera di Commercio di Pavia  La Camera di Commercio di Pavia per Expo
Homepage
Invia ad un amico Stampa questa pagina


Accedi ai
Servizi on line





  •  
Archivio news
Calendario eventi
<< Novembre 2014 >>
L M M G V S D
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

Contact Center
servizi online

URP Ufficio Relazione con il Pubblico

Logo Eccellenze in digitale

visita il sito

Ciao Impresa

LombardiaBusiness

Servizio Impresattiva

Fatturazione Elettronica Portale Web

Forum Legalità

Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS!

Fatturazione elettronica, porte aperte alla semplificazione

vai al sitoLA SEMPLIFICAZIONE fa un altro importante passo in avanti con https://fattura-pa.infocamere.it.

Lo strumento di fatturazione elettronica è offerto online alle Pmi in forma completamente gratuita dal Sistema Camerale in collaborazione con l’Agenzia per l’Italia digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri e Unioncamere. Da oggi compilare, trasmettere e conservare a norma le fatture elettroniche verso la Pubblica Amministrazione per le piccole e medie aziende non sarà più un’“impresa” titanica. Dal 6 giugno scorso, infatti, tutte le PA centrali sono tenute per legge a ricevere fatture solo ed esclusivamente in formato elettronico e a partire dal mese di aprile del prossimo anno, l’obbligo sarà esteso a tutte le Pubbliche Amministrazioni. Agevolare le aziende ad adeguarsi alle nuove regole di fatturazione e favorire una rapida e completa transizione verso l’utilizzo delle tecnologie digitali è dunque l’obiettivo principale di questa iniziativa.

A fare da “ponte” e da volano sul territorio saranno le Camere di commercio dai cui siti web sarà possibile connettersi direttamente con la piattaforma che fornisce contenuti informativi sulla fatturazione elettronica e che ospiterà anche il nuovo servizio, consentendo alle imprese la creazione e la completa gestione di un limitato numero di fatture nell’arco dell’anno.

Per qualsiasi informazione sarà possibile contattare, dal Martedì al Giovedì dalle 8.30 alle 12.30, la Sig.ra Marialuigia Li Calzi, presso l’Ufficio Studi Statistica ed Informazione Economica  della Camera di Commercio di Pavia – Tel. 0382.393.263/228 – E-mail: studi@pv.camcom.it.

Il Territorio di Pavia a L’Artigiano in Fiera

logo artigiano fieraLa Camera di Commercio di Pavia, con la sua Azienda Speciale Paviasviluppo, sarà presente a “L’Artigiano in Fiera”  che si terrà dal 29 novembre all'8 dicembre 2014 - FIERAMILANO RHO-PERO.

Sarà  un'opportunità straordinaria per far conoscere il territorio e le sue eccellenze.

Veniteci a trovare!! Clicca qui (PDF 476 kb)

Vi aspettiamo numerosi...

Per Info: Paviasviluppo 0382.393271 - paviasviluppo@pv.camcom.it

PUBBLICATA LA BUSSOLA DEI GIOCATTOLI

immagineE’ evidente che i giocattoli - data la loro specifica funzione e gli utilizzatori finali - sono tra le categorie di prodotti maggiormente a rischio di sicurezza: dalle analisi condotte su certi articoli importati da Paesi extraeuropei, troppo spesso si è riscontrata la presenza di sostanze nocive, quali gli ftalati, le vernici tossiche, i materiali infiammabili. Anche i rischi di tipo meccanico non sono da sottovalutare: infatti, se non costruiti con le dovute precauzioni dettate dalle norme tecniche collaudate, talvolta i giocattoli possono contenere parti troppo piccole, che vengono ingerite accidentalmente con grave rischio di soffocamento.

Prima di poter collocare un nuovo giocattolo sul mercato, i produttori devono stilare una valutazione di sicurezza per individuare eventuali pericoli, garantendo anche che per ogni articolo si possa risalire allo stabilimento in cui è stato prodotto per tale motivo ogni giocattolo venduto nell'UE è stato sottoposto ad una serie di controlli per garantire che i bambini possano giocarci in tutta sicurezza. Anche i commercianti al dettaglio hanno precisi obblighi di verificare la correttezza della marcatura CE e la presenza delle necessarie informazioni, oltre che di collaborare con gli organi di vigilanza.

La Camera di Commercio di Pavia, con il contributo scientifico dell’Istituto Italiano per la Sicurezza dei Giocattoli di Cabiate (CO), ha realizzato “LA BUSSOLA DEI GIOCATTOLI” (PDF 6570 kb), una Guida che riteniamo utile sia ai consumatori che agli operatori del settore per una corretta prevenzione, con l’auspicio che l’acquisto di questi prodotti possa avvenire con il più alto livello di tranquillità.

Avviso alle imprese e agli utenti

immagine avvisoAvvio indagine di customer satisfaction sui servizi della Camera di Commercio di Pavia

La Camera di Commercio di Pavia ha avviato un’indagine sulla soddisfazione degli utenti per i servizi offerti, finalizzata  anche a conoscere  le esigenze delle imprese e a raccogliere elementi utili per azioni di miglioramento dei servizi.

Un campione di imprese verrà quindi contattato telefonicamente dagli intervistatori del Gruppo Clas SpA, a cui la Camera di Commercio ha affidato l’incarico di somministrare un apposito questionario tramite Si.Camera, struttura del sistema camerale che ha tra le sue competenze l’effettuazione di rilevazioni di customer satisfaction.

Ringraziamo sin d’ora le imprese che vorranno dare la loro preziosa collaborazione per il successo dell’iniziativa.

Per informazioni si prega di contattare l’Ufficio Affari Generali – tel. 0382.393419 – Email: affarigenerali@pv.camcom.it

 

Attivazione servizi camerali di sportello presso il Comune di Voghera

immagineSi comunica che, a seguito della convenzione stipulata con la Camera di Commercio, il Comune di Voghera avvierà a partire dal 17 novembre p.v. presso il proprio SUAP i seguenti servizi camerali di sportello:

  • emissione di certificati e di visure del Registro Imprese;
  • emissione di visure assetti proprietari (Registro Imprese);
  • ricerche protesti;
  • emissione visure protesti;
  • estrazione ed emissione di copie atti e bilanci.

 

In base alla medesima convenzione potranno essere attivati anche servizi di informazioni in merito a bandi e attività promozionali della Camera a favore del sistema produttivo.

Tutti i citati servizi saranno erogati agli utenti presso gli uffici dello Sportello Unico Attività Produttive (SUAP), Piazza Casare Battisti 5, dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,30

Norme finalizzate al rispetto dell’ambiente nella vendita di sacchi monouso per asporto merci

immagine saccoA partire dal 21 agosto scorso, è entrata in vigore la Legge 11 agosto 2014 n. 116, che converte con modificazioni il Decreto Legge 24 giugno 2014 n. 91 "Competitività". 

Tra le novità di interesse per il Sistema camerale, si segnala che l'art. 11, comma 2-bis, rende effettivo il sistema sanzionatorio già previsto nell'articolo 2, comma 4, del D.L. 25 gennaio 2012 n. 2 "Misure straordinarie e urgenti in materia ambientale".

In particolare la norma definisce le caratteristiche tecniche dei sacchetti che permettono di ridurre l’impatto ambientale e favorire la raccolta differenziata dell’organico. I sacchetti “usa e getta” devono essere compostabili per garantire la riduzione dell’impatto ambientale e la possibilità di essere poi impiegabili per la raccolta differenziata dei rifiuti organici domestici (“umido”).

In  caso di accertamento delle violazioni effettuato dagli organi di vigilanza, la recente integrazione normativa stabilisce che sono le Camere di Commercio ad irrogare le sanzioni amministrative, piuttosto pesanti.

La commercializzazione dei  sacchi non conformi a quanto prescritto è  punita con la sanzione amministrativa pecuniaria del pagamento di una somma da 2.500 euro a 25.000 euro, aumentata fino al quadruplo del massimo se la violazione del divieto riguarda quantità ingenti di sacchi per l'asporto oppure un valore della merce superiore al 20 per cento del fatturato del trasgressore.

Scarica depliant illustrativo (PDF 456 kb) di Unioncamere e Assobioplastiche.

 

 

 

Bando Disegni+2: domande dal 6 novembre

logo disegniAl via il bando Disegni+2, promosso dall’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi e da Unioncamere, che stanzia cinque milioni di euro alle imprese per la valorizzazione di disegni e modelli industriali. Le domande di agevolazione potranno essere presentate a partire dal 6 novembre 2014 e fino all’esaurimento delle risorse. Per prendere visione della documentazione e per tutte le informazioni visitare il sito www.disegnipiu2.it.

START UP PER EXPO

immagine startupBando per individuare le migliori start up lombarde nei settori collegati al tema EXPO “Feeding the planet, Energy for life”.

Regione Lombardia e le Camere di Commercio lombarde, con il patrocinio di Padiglione Italia, con questo bando incentivano lo sviluppo di nuove imprese che propongano al mercato idee originali, nuovi prodotti, servizi, modelli organizzativi da presentare tra le eccellenze italiane durante Expo 2015. Particolare attenzione sarà dedicata alle start up guidate da giovani imprenditori (under 35).

Il bando, con una dotazione finanziaria complessiva pari a € 1.550.000,00 (di cui € 300.000,00 provenienti dal Sistema camerale lombardo e 1.250.000,00 da Regione Lombardia DG Apri e DG Giovani), prevede queste due fasi:

Fase 1 – BUSINESS PLAN: contributi a fondo perduto in servizi di affiancamento, consulenza e/o investimento in capitale umano. L’importo per impresa è  pari a € 15.000,00.

Fase 2 – START UP PER EXPO: selezione delle start up per la partecipazione al programma Spazio Start Up di Padiglione Italia.

Le start up innovative e le MPMI lombarde possono presentare le domande on-line, seguendo la procedura sul sito https://gefo.servizirl.it/re-startup/ dalle ore 10:00 del 06/11/2014 alle ore 12.30 del 16/01/2015.

Documentazione: Testo integrale del bando (PDF 195 kb) pubblicato sul BURL -serie Avvisi e Concorsi - n.43 del 22 ottobre 2014

SPORTELLO DI PRIMO ORIENTAMENTO IN MATERIA DI ETICHETTATURA E SICUREZZA ALIMENTARE

logoLa Camera di Commercio ha attivato uno SPORTELLO DI primo orientamento in materia di ETICHETTATURA E SICUREZZA ALIMENTARE per aiutare gli imprenditori del territorio ad applicare correttamente le norme in materia.

Le imprese del settore alimentare con sede o unità locale nella provincia di Pavia potranno inviare quesiti nel campo dell’etichettatura e della sicurezza degli alimenti, ricevendo risposta di norma entro 7 giorni lavorativi. Il Servizio verrà svolto avvalendosi delle competenze tecniche del Laboratorio Chimico Camera di Commercio Torino.

 Per inviare uno specifico sarà sufficiente compilare il modulo di richiesta sul sito istituzionale www.pv.camcom.gov.it - sezione “Regolazione del Mercato”, inviandolo all’indirizzo mail indicato  (per saperne di più clicca qui)

PRESENTAZIONE PORTALE WONDERFULEXPO2015.INFO

logo exploraSi è tenuta mercoledì 1 ottobre – presso la Camera di Commercio di Pavia la presentazione del portale di destinazione WONDERFULEXPO2015.INFO  - la piattaforma di prenotazione B2C e B2B  di Explora. Si tratta di un nuovo strumento di promocommercializzazione nazionale ed internazionale del territorio lombardo e delle sue proposte ed offerte ai clienti professionali e finali, che incorpora un servizio di prenotazione per la ricettività, ma anche per pacchetti turistici ed altri servizi ai quali possono aderire tutti gli operatori turistici di Pavia e della Lombardia.

Scarica la presentazione (PDF 1104 kb)

Per info: Paviasviluppo- tel 0382.393271 email paviasviluppo@pv.camcom.it

NUOVA VETROFANIA REGIONALE -QUI PANE FRESCO-

logo pane fresciA partire dal  6 ottobre gli esercizi commerciali che vendono pane fresco possono richiedere il contrassegno regionale all’Ufficio Protesti e Sanzioni - Servizio Regolazione del Mercato, previa presentazione di apposita autodichiarazione del legale rappresentante dell’esercizio di produzione e/o di rivendita di pane fresco.                                                            

Per la richiesta e per il ritiro è possibile delegare le Associazioni di categoria.

Per info: Ufficio Protesti e Sanzioni, tel: 0382.393230 - mail: protesti@pv.camcom.it

PADIGLIONI DEL TERRITORIO PER ATTRARRE I TURISTI DI EXPO

foto presentazione expoPresentato il progetto unitario della Provincia di Pavia “Esperienze di riso e di vino nelle terre dei Longobardi e dei Visconti”  del valore di 1 milione e 700 mila euro.

Un progetto unitario per consentire a Pavia di giocare con forza la carta di Expo 2015. Si chiama “Esperienze di riso e di vino nelle terre dei Longobardi e dei Visconti” il documento inviato la scorsa settimana in Regione Lombardia, per ottenere i finanziamenti stanziati dal Pirellone per le province lombarde in vista dell’Esposizione Universale di Milano.

Leggi tutto


segue

LE CAMERE DI COMMERCIO A DIFESA DEL RISO ITALIANO

LOGO RISO ITALIANOIn un documento unitario le Camere di Commercio di Pavia, Novara e Vercelli prendono posizione a favore del riso italiano ed esprimono seria preoccupazione per il provvedimento di liberalizzazione sulle importazioni di riso dai paesi meno avanzati.
Chiedono inoltre alla Comunità di Europa Commissione europea di accogliere positivamente il Dossier presentato dal Ministero dello Sviluppo Economico con la collaborazione dell’Ente Nazionale Risi e della filiera per l’introduzione di misure di salvaguardia e per porre un freno alle importazioni di riso lavorato proveniente soprattutto dalla Cambogia.
Leggi tutto

segue

DAL 24 SETTEMBRE 2014 ENTRANO IN VIGORE ALCUNE NOVITA' IN MATERIA DI MEDIAZIONE/CONCILIAZIONE

immagineSi riportano in sintesi le principali novità:

Spese di avvio

Per le spese di avvio, a valere sull’indennità complessiva, è dovuto da ciascuna parte, per lo svolgimento del primo incontro, un importo di euro 40,00 più IVA (per le liti di valore fino a 250.000,00 euro) e di euro 80,00 più IVA (per quelle di valore superiore), oltre alle spese vive documentate, che è versato dall’istante al momento del deposito della domanda di mediazione e dalla parte chiamata alla mediazione al momento della sua adesione al procedimento (l’importo è  dovuto anche in caso di mancato accordo).

Per ulteriori approfondimenti visita la sezione del sito dedicata alla Mediazione/Conciliazione

Etichettatura prodotti tessili

etichettaFare luce sulle principali norme che regolano l’etichettatura e fornire consigli pratici sia agli operatori del commercio, sia ai consumatori: sono gli obiettivi che si è posto il sistema camerale nell’esercizio di una delle sue più rilevanti funzioni: la regolazione del mercato.

Proprio nell’ambito di questa funzione l’Ente camerale svolge controlli sulla sicurezza e l’etichettatura di determinate categorie di prodotti, tra i quali i tessili, oggetto di recente nuova regolamentazione comunitaria (Reg. UE n. 1007/2011). Per aiutare a orientarsi negli obblighi posti dalla normativa Unioncamere nazionale ha elaborato una Guida per le imprese e un folder informativo destinato ai consumatori, strumenti particolarmente utili per un approccio alla materia.

 


Protocollo di impegni - Pagamento debiti PA -

immagineIl 21 Luglio 2014 Unioncamere ha sottoscritto con il Ministero dell'Economia e delle Finanze il Protocollo di impegni "Pagamento debiti PA" (in formato pdf 353 kb), il documento che pone l'obiettivo di assicurare il pagamento dei debiti delle pubbliche amministrazioni.

Cofirmatarie del Protocollo, insieme all'Unione delle Camere, sono le principali associazioni di categoria, l'Associazione bancaria italiana, il Consiglio nazionale dei dottori commercialisti e esperti contabili, la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, l'Unione delle Province d'Italia, l'Associazione nazionale dei Comuni italiani e la Cassa depositi e prestiti.

Il Protocollo è volto ad assicurare un'accelerazione nell'utilizzo dello strumento della certificazione dei crediti vantati dalle imprese nei confronti della PA: l'obiettivo è quello di stimolare le imprese a presentare istanza di certificazione dei loro crediti e le amministrazioni a darvi pronto seguito attraverso la Piattaforma telematica appositamente istituita.

LEGGI TUTTO

Per "Piattaforma e Normativa per la certificazione dei crediti" clicca qui

Per informazioni contattare l’Ufficio Studi della Camera di Commercio di Pavia

studi@pv.camcom.it 0382-393228-308

segue

Numero speciale della rivista -Paviaeconomica-

copertina

LA CAMERA E IL SUO RUOLO A FAVORE DEL TERRITORIO
Un numero speciale di 64 pagine per sottolineare il ruolo della Camera e per dar conto dei risultati raggiunti per il sistema produttivo della nostra provincia.
La rivista “Paviaeconomica” nel secondo numero dell’anno documenta il lavoro quotidiano degli uffici, le attività, i servizi e i progetti messi a punto nell’ultimo quinquennio per la valorizzazione e lo sviluppo socio-economico del territorio pavese.
Un ruolo ed una funzione spesso non conosciuti a fondo e che nelle pagine vengono spiegati con dati precisi per far capire come il drastico ridimensionato se non soppressione delle Camere voluto dal governo Renzi, porterà un danno ed un impoverimento dei territori e delle imprese.

Clicca sull'immagine per sfogliare la rivista

Servizio gratuito di primo orientamento in materia di proprietà industriale/intellettuale

immagineLa Camera di Commercio di Pavia promuove - per l’anno 2014 - un Servizio gratuito di primo orientamento in materia di proprietà industriale/intellettuale.

Il Servizio è rivolto ad imprese ed aspiranti imprenditori della provincia, che avranno l’opportunità di incontrare – in modalità one to one - un professionista di comprovata esperienza, a cui sottoporre quesiti in materia di marchi d’impresa, invenzioni industriali, modelli di utilità, disegni e modelli (design), software/applicazione digitale, diritto d’autore, know how, anticontraffazione, licensing, internet e nomi a dominio.

SERVIZIO OSSERVAPREZZI CARBURANTI

logo La Camera di Commercio di Pavia rende disponibile il servizio OsservaPrezzi Carburanti, grazie al quale è possibile conoscere i prezzi dei carburanti e scegliere il gestore più conveniente.

Il servizio consente ai gestori di comunicare le variazioni dei prezzi e, soprattutto, permette ai consumatori di conoscere il loro esatto importo, offrendo così la concreta possibilità di risparmiare sulla spesa per il rifornimento di benzina, gasolio, GPL e metano.

Oltre ai prezzi per tipologia di carburante, vengono indicati la compagnia petrolifera, il nome, l'indirizzo e i servizi offerti dal gestore.

In collaborazione con il Mise (Ministero dello Sviluppo Economico) ed Unioncamere e il supporto tecnico di Infocamere è stato sviluppato un sistema di raccolta e pubblicazione dei prezzi dei carburanti, che sono attualmente liberamente consultabili sul sito "Osservatorio prezzi carburanti" all'indirizzo https://carburanti.mise.gov.it/OssPrezziSearch/

Tale sistema fornisce, tra le altri chiavi di ricerca, anche la possibilità di consultare i prezzi praticati nei punti vendita di una singola provincia.

Invest in Lombardy: servizi on line per attrarre e sostenere gli investimenti esteri in Lombardia.

Invest in Lombardy è la nuova piattaforma regionale di servizi dedicati all'attrazione degli investimenti esteri in Lombardia.

E’ stata sviluppata dalle Camere di Commercio lombarde, Promos e Unioncamere Lombardia, con la partecipazione di Regione Lombardia, una piattaforma dedicata ad individuare e promuovere -in modo capillare- le opportunità di business a livello internazionale e ad intercettare, veicolare ed assistere gli investitori tramite la propria rete consolidata di soggetti e partner pubblici e privati.

Vedi nel dettaglio: la piattaforma regionale

Per informazioni rivolgersi a : Ufficio Studi: studi@pv.camcom.it tel. 0382.393289/338

Impresa sociale al centro della programmazione europea

fotoSi è tenuta lo scorso 24 giugno presso la sala consiglio della Camera di Commercio, la presentazione del progetto “Start-up Imprenditoria sociale” in provincia di Pavia, realizzato da Paviasviluppo. Quattro tra gli otto giovani che sono arrivati alla fine della formazione e che stanno costituendo imprese sociali e forme associative, hanno portato la loro esperienza e illustrato le finalità dell'attività in tutti e quattro i casi avviata. Settore educativo e sociale, ma anche culturale e del tempo libero gli ambiti dei dodici progetti che hanno preso parte al percorso formativo.

Impresa sociale - Guida Operativa (PDF 708 kb)

Leggi tutto

segue

Gruppo di Acquisto di Risparmio

immagineAL VIA LA REALIZZAZIONE DEL G.A.R. - GRUPPO DI ACQUISTO DI RISPARMIO, IN COLLABORAZIONE CON: COLDIRETTI, FEDERCONSUMATORI, ASSOCIAZIONE CONSUMATORI LOMBARDIA, ADICONSUM, ADOC, CITTADINANZATTIVA.

La Camera di Commercio, nell’ambito della sua funzione istituzionale di promozione e supporto di  ogni iniziativa utile a migliorare il consumo responsabile, la correttezza degli scambi commerciali e la tutela dei consumatori, ha approvato la realizzazione di un progetto finalizzato alla creazione del G.A.R.- GRUPPO DI ACQUISTO DI RISPARMIO.

Leggi tutto

segue