Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

 
Home Page Pinterest   Twitter   You Tube   English version   
CREARE E GESTIRE L'IMPRESA | SVILUPPARE L'IMPRESA | INFO ECONOMICA | TUTELARE L'IMPRESA | PROMOZIONE DEL TERRITORIO
Homepage > Tutelare l'impresa e il consumatore > Arbitrato

Cos'è

L’arbitrato è un metodo alternativo alla giurisdizione ordinaria per la risoluzione delle controversie commerciali. E’ un procedimento privato nel quale la controversia viene devoluta ad uno o più arbitri e viene risolta con una decisione che, in caso di arbitrato rituale, è assimilabile ad una sentenza.

I privati e le impresecoinvolti in una lite possono proporre la domanda di arbitrato amministrato presso la Camera di Commercio di Pavia a condizione che abbiano inserito nei loro contratti un’apposita clausola oppure, a controversia già insorta, abbiano stipulato un compromesso arbitrale.

Come funziona

Per lo svolgimento dei servizi arbitrali, la Camera di Commercio di Pavia adotta, mediante apposita convenzione, il Regolamento Arbitrale (PDF 1013 kb) della Camera Arbitrale di Milano, garantendo i seguenti servizi:

  • fornisce informazioni generali sull’arbitrato e una consulenza preventiva in fase di redazione delle clausole;
  • riceve gli atti introduttivi dell’arbitrato e tutti gli atti successivi della procedura arbitrale;
  • può essere la sede delle udienze arbitrali, e fornisce la necessaria assistenza per la loro verbalizzazione.

La parte attrice deve depositare la domanda di arbitrato presso la Segreteria della Camera di Commercio che provvede, nel termine di 5 giorni lavorativi, a notificarla al convenuto, al quale è concesso il termine di 30 giorni per il deposito della propria memoria di risposta.
Per l’avvio dell’arbitrato, alle parti è richiesto di versare un fondo iniziale, come anticipazione delle spese del procedimento.

L’arbitro unico o il collegio arbitrale sono nominati secondo le regole stabilite dalle parti nella clausola arbitrale. Se le parti non provvedono alla nomina, l’arbitro unico o il collegio arbitrale sono nominati dal Consiglio Arbitrale della Camera Arbitrale di Milano.

Dalla costituzione del Tribunale Arbitrale intercorrono 6 mesi (eventualmente prorogabili) per il deposito del lodo, la cui trasmissione alle parti avviene nei 10 giorni successivi. Il lodo rituale, in seguito alla sua omologazione da parte del Tribunale, viene equiparato a tutti gli effetti ad una sentenza.

Quanto costa

Le seguenti Tariffe, in vigore dal 1° gennaio 2016, sono al netto di IVA e altri eventuali accessori di legge. I costi indicati sono complessivi e, quindi, da suddividere tra le parti.

 

Quali vantaggi offre

  • rapidità di risoluzione delle controversie
  • costi contenuti e trasparenti
  • rispetto dei tempi del procedimento
  • procedure semplici, riservate e definite dal regolamento arbitrale

A chi rivolgersi

Conciliazione - Brevetti
via Mentana 27 - 27100 Pavia- 1° PIANO

Tel.: 0382 393227
Fax: 0382 393243
Email: ufficiobrevetti@pv.camcom.it

Responsabile: Maria Lucrezia Pagano

 

 

Attività dell'ufficio presenti sul sito:
Tutela del consumatore   Contratti tipo   Credito al consumo   Moduli e costi   Mediatore   

Ultima modifica: 25/8/2016