Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

 
Home Page Pinterest   Twitter   You Tube   English version   
CREARE E GESTIRE L'IMPRESA | SVILUPPARE L'IMPRESA | INFO ECONOMICA | TUTELARE L'IMPRESA | PROMOZIONE DEL TERRITORIO
Homepage > Creare e gestire l'impresa > Posta Elettronica Certificata-PEC

La Posta Elettronica Certificata (PEC)

La Posta Elettronica Certificata (PEC) è

  • un sistema di posta elettronica
  • regolata da un'apposita normativa
  • rilasciata da un gestore autorizzato

che consente di scambiare messaggi (e documenti allegati) con la massima sicurezza e con lo stesso valore legale della Raccomandata con Ricevuta di ritorno.

La PEC garantisce inoltre la certezza dell'invio, della consegna, dell'immodificabilità del contenuto e della riservatezza del messaggio, oltreché dell'identificazione certa della casella mittente.

Per disporre delle specifiche funzionalità descritte  non basta una casella di posta elettronica normale ma occorre acquisire  una casella  PEC da un Gestore autorizzato: un elenco dei gestori pubblici  di Posta Elettronica Certificata  è disponibile sul sito dell'Agenzia per l'Italia digitale: http://www.agid.gov.it .

Hanno l’obbligo di comunicare l'indirizzo PEC:

  • le società di capitali
  • le cooperative
  • le società di persone
  • le società semplici
  • le società estere che hanno in Italia una o più sedi secondarie
  • le società in liquidazione
  • le imprese individuali non soggette a procedure concorsuali

Non hanno l'obbligo di comunicare la PEC:

  • i consorzi
  • le imprese individuali soggette a procedure concorsuali
  • le società soggette a procedure concorsuali
  • i soggetti only REA
  • le persone giuridiche private

Le imprese individuali e le società devono:

  • munirsi di una casella PEC
  • iscrivere il relativo indirizzo nel Registro delle Imprese
  • mantenere attiva la casella PEC.

L'indirizzo PEC deve essere univoco, nella titolarità esclusiva dell'impresa, perchè costituisce il requisito indispensabile per garantire la validità delle comunicazioni e delle notificazioni effettuate con modalità telematiche.

L’ufficio Registro delle Imprese che riceve una istanza/denuncia da parte di un’impresa individuale che non ha iscritto il proprio indirizzo PEC, anche a seguito di cancellazioned'ufficio dell'indirizzo, sospende la pratica fino a integrazione della stessa  per 45 giorni.

L'ufficio del Registro delle Imprese che riceve un'istanza di iscrizione/denuncia da parte di un'impresa costituita in forma societaria che non ha iscritto il prorpio indirizzo di posta elettronica certificata, anche a seguito di cancellazione d'ufficio dell'indirizzo, in luogo dell'irrogazione della sanzione prevista dall'art2630 del Codice Civile, sospende la domanda per tre mesi, in attesa che essa sia integrata con l'indirizzo di posta elettronica certificata.

Trascorsi tali periodi, senza che l’impresa individuale o la società abbia correttamente regolarizzato la domanda con la comunicazione della casella PEC, la stessa si intenderà  non presentata.

Sia l'iscrizione che la variazione dell'indirizzo di PEC al Registro Imprese sono gratuite poiché esenti da bolli, diritti, tariffe.


ATTENZIONE:

  • l'ufficio verifica periodicamente gli indirizzi PEC iscritti nel Registro Imprese, ai sensi della Direttiva del Ministero dello Sviluppo Economico, d'intesa con il Ministero della Giustizia, del 27/04/2015 (registrata alla Corte dei Conti il 13/07/2015).
  • la casella "PEC DEL CITTADINO" - riconoscibile dal dominio: @postacertificata.gov.it - introdotta con l'articolo 16 bis comma 5 della legge 2/2009 - con la finalità di attribuire senza oneri una casella di PEC ai cittadini che ne facessero richiesta, è destinata esclusivamente alle comunicazioni tra Pubblica Amministrazione e Cittadino, e viceversa, pertanto non può essere iscritta al Registro Imprese.

RIFERIMENTI NORMATIVI

Dlgs n.82/2005 - Codice di Amministrazione Digitale, art. 48

DL n. 185/2008

Legge n. 2/2009

Legge n. 221/2012


A chi rivolgersi

Registro Imprese - servizi telematici
Via Mentana 27 - 27100 Pavia – PIANO TERRA

Tel.: 0382 393393 Contact Center Registro Imprese della CCIAA di Pavia


Fax: 0382 393203 - 0382 393243
E-mail: registro.imprese@pv.camcom.it

Responsabile: Lucia Malovini

Attività dell'ufficio presenti sul sito:
Avvisi   Telemaco   Qualifica artigiana - Requisiti   Ricorsi   Agenti e rappresentanti di commercio   Ruolo periti ed esperti   Chi può iscriversi   Iscrizione   Cancellazione   Moduli e costi   Attività di spedizioniere   Depositare bilancio ed elenchi soci   Iscriversi al Registro imprese   Chi deve iscriversi   Agenti di affari in mediazione   Diritti di segreteria   Imprese di installazione di impianti   Imprese di pulizia, disinfezione, derattizzazione, sanificazione   Attività soggette a verifica   Commercio all'ingrosso   Guide e prontuari   Moduli e Istruzioni   Imprese di autoriparazione   Imprese di facchinaggio   Imprese Artigiane   

Ultima modifica: 30/3/2020