Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

 
Home Page You Tube   Pinterest   Twitter   Linkedin   You Tube   English version   
CREARE E GESTIRE L'IMPRESA | SVILUPPARE L'IMPRESA | INFO ECONOMICA | TUTELARE L'IMPRESA | PROMOZIONE DEL TERRITORIO
Homepage > Tutelare l'impresa e il consumatore > Servizio metrico > Carte tachigrafiche > Moduli e costi

Cosa fare per richiederla

La domanda di emissione della carta conducente deve essere presentata presso gli sportelli della Camera di Commercio competente per territorio, cioè quella in cui il richiedente ha la residenza:

La domanda di emissione deve essere accompagnata da questi allegati:

  • fotocopia leggibile fronte/retro della patente di guida valida di categoria superiore alla “B”;
  • fotocopia leggibile fronte/retro della carta d’identità o del passaporto o comunque di un documento di identità riconosciuto dalla legge;
  • fotocopia leggibile del codice fiscale;
  • 1 foto-tessera: 35x45 mm.
  • pagamento di:
    • euro 37,00 per il ritiro della carta agli sportelli della Camera di Commercio;
    • euro 40,17 (37,00 per diritti + 3,17 per spese postali) per la spedizione alla residenza o all’indirizzo indicato nel modulo

da versare con le seguenti modalità:

  • bancomat/carta di credito, direttamente allo sportello;
  • versamento contanti, direttamente allo sportello;
  • sistema PagoPA (in questo caso l’utente deve contattare l’ufficio, comunicando che intende effettuare il versamento con PagoPa; successivamente riceverà un avviso con le indicazioni per effettuare il pagamento)

 

Per i cittadini extracomunitari

Oltre ai documenti che devono presentare tutti i richiedenti, i cittadini extracomunitari devono allegare anche:

  • copia del permesso di soggiorno
  • copia del contratto di lavoro oppure in alternativa dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà (PDF 24 kb)
  • copia dell’attestato di conducente, nel caso in cui il conducente extracomunitario effettui trasporti internazionali (Regolamento CE n. 484/2002 del Parlamento Europeo e del Consiglio dell’Unione Europea)
  • dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà (PDF 33 kb), nel caso in cui il conducente extracomunitario effettui trasporti solo ed esclusivamente su territorio nazionale.

Per i cittadini croati

Il 1° luglio 2013 la Croazia è entrata a far parte dell'Unione Europea. Per quanto riguarda l'accesso al mercato del lavoro subordinato, il Governo italiano, analogamente a quanto previsto da altri Paesi dell'U.E. ha deciso di avvalersi di un regime transitorio per il periodo iniziale di due anni, prima di liberalizzare completamente l'accesso al lavoro subordinato. Di conseguenza, analogamente a quanto applicato in passato per i cittadini bulgari e rumeni nel periodo transitorio, il rilascio di carte tachigrafiche per i cittadini croati sarà ancora subordinato all'esibizione di prova dell'esistenza di una posizione lavorativa presso un'impresa italiana.

Validità della carta conducente

La domanda di emissione deve essere sottoscritta in ogni sua parte.
Non è possibile il rilascio della carta a richiedenti che risultino già in possesso di una carta tachigrafica in valida o che abbiano inoltrato analoga domanda ad un altro Stato Membro.
La validità della carta conducente è di 5 anni.

A chi rivolgersi

Ufficio: Sportello Servizi Telematici

via Mentana 31 - 27100 Pavia – PIANO TERRA
(accesso allo sportello solo su appuntamento)

Contatti:

Tel.: 0382 393249 - Zannoni Loredana
Tel.: 0382 393286 - Calligher Roberta

E-mail:servizitelematici@pv.camcom.it

Responsabile: Stefano Gatti


Ultima modifica: 9/7/2020