Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

 
Home Page Pinterest   Twitter   You Tube   English version   
CREARE E GESTIRE L'IMPRESA | SVILUPPARE L'IMPRESA | INFO ECONOMICA | TUTELARE L'IMPRESA | PROMOZIONE DEL TERRITORIO
Homepage > Tutelare l'impresa e il consumatore > Marchi e brevetti > Marchi internazionali e marchi dell'Unione europea

Marchi internazionali e marchi dell'Unione europea

 

Marchio internazionale

Un marchio depositato o registrato a livello nazionale, con la presentazione di un’unica domanda di registrazione internazionale secondo il Sistema di Madrid, può essere protetto in un numero notevole e sempre crescenti di paesi e Organizzazioni. Attualmente fanno parte del Sistema l’Unione Europea e l’Organizzazione Africana per la Proprietà Intellettuale (OAPI). Tra i paesi sono presenti molti dei principali mercati di interesse per le imprese italiane quali Stati Uniti, Cina, Giappone, India, Russia, Corea del Sud. Il Sistema di Madrid è gestito dall’OMPI (Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale) con sede a Ginevra. La sezione del sito web dell’OMPI dedicata è accessibile al seguente indirizzo: http://www.wipo.int/madrid/en/ . Ognuno dei paesi o Organizzazione designati nella domanda la esaminerà secondo le proprie normative. L’eventuale rigetto della richiesta di registrazione da parte di un paese o Organizzazione non influenza l’esito dell’esame nei restanti paesi o Organizzazioni.

 


Marchio dell'Unione Europea

Con il deposito di una domanda di registrazione  di marchio dell'Unione europea è possibile ottenere una protezione unitaria valida per tutti gli Stati membri dell’Unione. Diversamente da quanto prevista per la registrazione internazionale non è necessario che la domanda di registrazione sia preceduta da una registrazione o deposito a livello nazionale. E’ inoltre importante rilevare che – stante la natura unitaria della registrazione – la presenza, anche in un solo Stato membro dell’Unione, di un marchio identico o simile, per prodotti identici o simili, potrebbe ostacolare il buon esito della domanda.

E' possibile procedere al deposito online della domanda di marchio dell'Unione europea collegandosi al sito dell'Ufficio dell'Unione europea per la proprietà intellettuale (EUIPO) https://euipo.europa.eu/ohimportal/it/ scegliendo la voce Presenta una domanda di marchio dei Servizi online.

Ricerca anteriorità marchi

logoNON CADERE NELLA TRAPPOLA !!

L’utilizzo indebito di marchi è un potente mezzo di concorrenza sleale.

Depositare un marchio senza aver prima verificato l’esistenza di marchi identici o simili (per prodotti e/o servizi identici o simili) espone a notevoli rischi: infatti chi ha già depositato il marchio potrebbe presentare una domanda di opposizione alla registrazione del marchio, diffidare dall’uso del marchio o intraprendere un’azione legale chiedendo eventualmente anche il risarcimento dei danni.

Per evitare tali problematiche la Camera di Pavia offre, a costi contenuti, un Servizio di ricerca di anteriorità tramite la consultazione della Banca dati SAEGIS contenente i dati relativi a depositi e registrazioni nazionali, comunitarie, internazionali e di paesi esteri, e, relativamente ai depositi ed alle registrazioni nazionali, delle banche dati Infoweb e dell’U.I.B.M.

Il servizio viene erogato su appuntamento, da concordare telefonicamente con gli addetti dell’Ufficio che sono a disposizione per ogni richiesta di informazione.


A chi rivolgersi

Conciliazione- Brevetti
via Mentana 27 - 27100 Pavia- 1° PIANO

Tel.: 0382 393211
Fax: 0382 393243
E-mail: ufficiobrevetti@pv.camcom.it

Responsabile: Maria Lucrezia Pagano

 

 

Attività dell'ufficio presenti sul sito:
Marchi e brevetti   Moduli e istruzioni   Marchio collettivo Carnaroli da Carnaroli pavese   

Ultima modifica: 23/8/2018